Alberto Ceriani

Quarantadue anni, milanese, sposato con due figlie, Alberto Ceriani lavora come centralinista in una banca di Milano. Sportivo da sempre, all’età di 26 anni diventa cieco a causa di una rarissima malattia, la sindrome di Leber. Dopo un primo periodo di scoraggiamento, dà vita insieme ad un amico non vedente, a disabilincorsa.com un sito che cerca degli accompagnatori sportivi per non vedenti e disabili tramite internet. Triatleta e maratoneta, da anni partecipa ai campionati europei e mondiali di Thriatlon. Nel 2006 è stato il primo non vedente a partecipare e concludere l’Ironman delle Hawaii.

Alberto Ceriani ha partecipato a diverse manifestazioni di cui, tra le più importanti, citiamo:

– Maratona di Milano

– Traversata dello stretto di Messina a nuoto

– Gara d’ironman a klangefurt (Austria)

– Campionato del mondo di triathlon su distanza ironman a Kona,  Hawaii: la gara consiste nel nuotare per 3.800 metri nell’Oceano Pacifico, pedalare per 180 chilometri ed infine correre la maratona di 42.195 metri, tutto in un fiato senza soluzione di continuità, risultato finale 13 ore e 52 minuti.

– Campionato del mondo di triathlon su distanza olimpica ad Amburgo

– Campionati europei sulla distanza olimpica a Lisbona nel 2008, dove ha ottenuto la medaglia d’oro.

– Campionato mondiali di triathlon sulla distanza olimpica gold coast 2009 (Australia) dove ha ottenuto la medaglia di bronzo

– Campionati europei di paratriathlon sulla distanza sprint a Ponte Vedra (Spagna), medaglia di bronzo.